HAI DIMENTICATO I TUOI DATI?

CREA ACCOUNT

Bing Ads apre alle campagne shopping
Il team di Bing Ads sta per aprire un nuovo servizio per tutti gli ecommerce sulla scia di Google Shoppping. Bing Shopping è un modo ottimale – dicono nel blog ufficiale – per organizzare, monitorare e ottimizzare gli annunci prodotto direttamente in Bing Ads. Al momento la possibilità di usare Bing Shopping su Bing Ads è aperto per un numero limitato
Una guida per filtrare i dati di Google Analyitcs ed escludere le query dagli URL.
Google Analytics ha un’interfaccia molto semplice e intuitiva: ciò rende facile effettuare modifiche alle impostazioni. Però, nel caso si dovessero gestire tanti account, potrebbe essere difficoltoso filtrare i dati di visualizzazione, dal momento che si parlerebbe di decine o centinaia di dati. Come filtrare i dati di Google Analytics Un esempio è quando vogliamo escludere uno
URL nelle ricerche mobile: Google lancia nuovo algoritmo
Google mostrerà, tra i risultati di ricerca, una strutturazione migliore degli URL dei siti. Per aiutare gli utenti mobile a capire meglio il sito che viene mostrato in pagina dei risultati, Google ha lanciato un nuovo algoritmo che mostra gli URL non più con il dominio, ma utilizzando il nome del sito e la struttura
Come capire con Google Adwords se la vostra agenzia Pay Per Clic sta lavorando nel modo giusto
Molto spesso alcune aziende studiano Google Adwords semplicemente per controllare che l’agenzia che organizza le campagne stia facendo bene. Non è sorprendente: non solo si pagano molti soldi per creare una campagna, ma si paga anche l’agenzia per ottenere il massimo. Se questo non dovesse accadere, ci sarebbero delle ricadute molto pesanti per l’azienda stessa.
Se si utilizza Google Analytics, molto probabilmente ci si è chiesto: in quale quantità il traffico sul sito deriva da persone reali? In Google Analytics, infatti, non è sempre chiaro. Uno studio ha rivelato che, su un sito web classico, il traffico portato dai bot (profili fasulli) è del 56%. Il nostro pensiero si rivolge
Google vuole siti mobile-friendly. Cosa fare
Per la SERP mobile, Google cambia qualcosa. L’aggiornamento del più celebre motore di ricerca, investe il mondo mobile, considerando che la stragrande maggioranza degli utenti naviga oramai da smartphone. Per questo ci siamo posti 9 domande dopo aver raccolto degli indizi su questo cambiamento. E abbiamo provato a dare delle risposte. Qual’è il cambiamento che
Link Bait, scopri come farti linkare
Il link bait è un contenuto del proprio sito che altri siti linkano perché vogliono farlo spontaneamente e non perché gli è stato chiesto di farlo. Un post di un blog, un eBook, un contenuto virale sono i presupposti per ottenere il link bait. Vediamo ora come è possibile creare contenuti che ottengano questo effetto positivo
Così la pubblicità mobile aumenta i clienti di un negozio
Il cliente ha sempre ragione, almeno così dicono. Se avete fatto di questa frase la vostra base di mercato, oggi bisogna sapere che la maggior parte dei clienti e-commerce naviga su mobile. Nel mondo di oggi, quindi, ogni cliente porta con sé ovunque i negozi, compresa la concorrenza. Ecco quindi come impostare una strategia di pubblicità
TOP